Roma Art Magazine | Scopri Fiumicino

Scopri Fiumicino

Posted by  on 
luglio 13, 2018

Una ridente comunità di poco più di settantamila anime incastonata nelle immediate vicinanze di Roma. Una cittadina, quella di Fiumicino, che alla stregua della sua celeberrima e storicamente infinita vicina ha saputo sapientemente conservare al proprio interno tutti i resti ed i cimeli dell’incessante incedere delle epoche, in una sorta di collage variegato ed estremamente piacevole alla vista di chi ammaliato ne ammira le sue suggestive bellezze.

Una ridente comunità di poco più di settantamila anime incastonata nelle immediate vicinanze di Roma. Una cittadina, quella di Fiumicino, che alla stregua della sua celeberrima e storicamente infinita vicina ha saputo sapientemente conservare al proprio interno tutti i resti ed i cimeli dell’incessante incedere delle epoche, in una sorta di collage variegato ed estremamente piacevole alla vista di chi ammaliato ne ammira le sue suggestive bellezze.

Tutto ciò inserito e situato in una ampia superficie geografica, che fa di Fiumicino il quinto comune laziale per ampiezza.

Numerosi, come in precedenza accennato, sono i luoghi da vedere e da gustare insieme ai propri amici o ai propri familiari, tutti estremamente impregnati di storia e di cultura. Tra questi, è opportuno in primis citare la Riserva Naturale Statale del Litorale Romano, un’area naturale protetta mediante un provvedimento del Ministero dell’Ambiente risalente al 1996. Il particolare ed unico ecosistema rappresenta l’ambiente ideale alla nascita ed alla proliferazione di numerose specie faunistiche, dal falco pellegrino al picchio muratore, dall’airone rosso alla poiana, dal gheppio alla gallinella d’acqua, dal nibbio bruno fino ad arrivare all’allocco.

Altro sito dall’estremo interesse è il Porto di Traiano, la cui costruzione è avvenuta intorno ad 64 d.C.

Scopo principale di questa imponente ed importante opera furono le sempre crescenti esigenze di rifornimento imperiali, che spinsero appunto Traiano alla costruzione di un nuovo bacino portuale. Di forma esagonale, il Porto di Traiano venne sapientemente collegato con un nuovo canale del Tevere, così da rendere più agevole il trasporto di merci verso la città eterna. Tornando ai giorni nostri, il moderno aeroporto dista poco più di 3 chilometri dall’antico porto, particolare che rende quest’ultimo una splendida e suggestiva oasi immersa in un mare di dilagante modernità.

In aggiunta, come dimenticare di fare visita al celeberrimo Parco di Villa Guglielmi? Situato nel bel mezzo del centro abitato di Fiumicino, ad oggi quella che un tempo era una villa signorile ospita numerosi uffici amministrativi e comunali. Villa Guglielmi vede la sua estensione propagarsi su diversi ettari di terreno, sormontati e trapuntati da sontuosi e portentosi pini secolari. Vista la ricchezza di servizi offerti, il Parco di Villa Guglielmi si adatta perfettamente alla fruizione di tutte le fasce di età, dai bambini agli adulti. Come se ciò non bastasse, la presenza di suggestivi percorsi costituisce una autentica manna dal cielo per chi ama fare sport nell’ambiente incontaminato dell’aria aperta.

Ultimo luogo degno di essere menzionato è Via della Torre Clementina. Ideale per una passeggiata serale in compagnia della persona amata, quello che oggi è diventato autentico punto di incontro per giovani e meno giovani è caratterizzato da un pontile rivestito e circondato a sua volta da una serie infinita di particolari negozietti, di genuini e caratteristici ristoranti, di negozi e bazar di vario genere ed entità. Ad aumentarne ulteriormente il livello di incanto vi è la sosta di piccole imbarcazioni e di barche a vela, sfondo romantico ad una serata stellata.

Tutto ciò inserito e situato in una ampia superficie geografica, che fa di Fiumicino il quinto comune laziale per ampiezza.

Numerosi, come in precedenza accennato, sono i luoghi da vedere e da gustare insieme ai propri amici o ai propri familiari, tutti estremamente impregnati di storia e di cultura. Tra questi, è opportuno in primis citare la Riserva Naturale Statale del Litorale Romano, un’area naturale protetta mediante un provvedimento del Ministero dell’Ambiente risalente al 1996. Il particolare ed unico ecosistema rappresenta l’ambiente ideale alla nascita ed alla proliferazione di numerose specie faunistiche, dal falco pellegrino al picchio muratore, dall’airone rosso alla poiana, dal gheppio alla gallinella d’acqua, dal nibbio bruno fino ad arrivare all’allocco.

Altro sito dall’estremo interesse è il Porto di Traiano, la cui costruzione è avvenuta intorno ad 64 d.C.

Scopo principale di questa imponente ed importante opera furono le sempre crescenti esigenze di rifornimento imperiali, che spinsero appunto Traiano alla costruzione di un nuovo bacino portuale. Di forma esagonale, il Porto di Traiano venne sapientemente collegato con un nuovo canale del Tevere, così da rendere più agevole il trasporto di merci verso la città eterna. Tornando ai giorni nostri, il moderno aeroporto dista poco più di 3 chilometri dall’antico porto, particolare che rende quest’ultimo una splendida e suggestiva oasi immersa in un mare di dilagante modernità.

In aggiunta, come dimenticare di fare visita al celeberrimo Parco di Villa Guglielmi? Situato nel bel mezzo del centro abitato di Fiumicino, ad oggi quella che un tempo era una villa signorile ospita numerosi uffici amministrativi e comunali. Villa Guglielmi vede la sua estensione propagarsi su diversi ettari di terreno, sormontati e trapuntati da sontuosi e portentosi pini secolari. Vista la ricchezza di servizi offerti, il Parco di Villa Guglielmi si adatta perfettamente alla fruizione di tutte le fasce di età, dai bambini agli adulti. Come se ciò non bastasse, la presenza di suggestivi percorsi costituisce una autentica manna dal cielo per chi ama fare sport nell’ambiente incontaminato dell’aria aperta.

Ultimo luogo degno di essere menzionato è Via della Torre Clementina. Ideale per una passeggiata serale in compagnia della persona amata, quello che oggi è diventato autentico punto di incontro per giovani e meno giovani è caratterizzato da un pontile rivestito e circondato a sua volta da una serie infinita di particolari negozietti, di genuini e caratteristici ristoranti, di negozi e bazar di vario genere ed entità. Ad aumentarne ulteriormente il livello di incanto vi è la sosta di piccole imbarcazioni e di barche a vela, sfondo romantico ad una serata stellata.